Page images
PDF
EPUB
[merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][graphic][merged small]
[ocr errors][merged small][ocr errors][ocr errors]

CRONOBIOGRAF1A MIRATORIANA

CRONOBIOGRAFIA MURATORIANA

171.5-17 21

1715. 1 gennaio. — Si apre la corrispondenza copiosissima del Muratori con Alessandro Pompeo Berti di Lucca.

— 17 gennaio. — Scrive al Benvogliono del rumore che si è fatto

per non essere egli andato a visitare di persona il Gran Duca di Toscana, nell'occasione della sua dimora in Firenze, e come ora tutto sia accomodato, mercè l'intervento del Duca di Modena.

— 1 febbraio. — Scrive al Marmi essere finalmente uscita alla luce,

in Parigi, la sua opera De ingeniorum moderatione in Religionis negotio, senza il suo nome. Si dichiara curioso di vedere come l ' abbiano acconciata.

— 2 maggio. — Scrive al Vallisnieri che ha acconsentito, quantunque

con ripugnanza, allo smascheramento del proprio psendonimo di Laminio Pritanio, a proposito del trattato De ingeniorum, etc.

— maggio. — Nel n." XX del Giornale de' letterati compare un

estratto del suo Trattato della Peste.

— Prima decade di giugno. — È stato alla fiera di Reggio e poscia

in villa.

— 13 giugno. — Incarica l'ab. Giuseppe Riva, residente estense in

Londra, di provvederlo d'un finimento di stagno inglese per la sua povera tavola.

— 13 giugno. — Scrive al Co: Carlo Borromeo Arese di non potere

accettare un suo gentilissimo invito alle Isole Borromeo per vari impicci, per la poca salute, e perchè si sente vecchio anzi tempo.

— giugno. — Si pubblica in Napoli, con la data di Colonia, sotto il

nome del Pritanio l'opera: Riflessioni sopra il buon gusto intorno le Scienze e le Arti, con la seconda parte, e ciò per cura di Biagio Maioli da Avitabile. letterato napolitano.

« PreviousContinue »