Filologia e letteratura siciliana: studii, Volume 2 (Google eBook)

Front Cover
L.P. Lauriel, 1871 - Italian literature
0 Reviews
  

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Related books

Common terms and phrases

Popular passages

Page 213 - Si vegga uscir quel desiato giorno Che la Clemenza abbia il dominio in mano! La vedrem poi delle divine gratie Tutti i fonti versar, tutte le vene, Tutti i tesori tuoi partir con l'homo ; Perché siccome nel formarlo hai vinto Tutte l'altre stupende maraviglie, Nel riformarlo vincerà te stesso. E nota il manoscritto. < Finito che averà la natura umana il canto recitato, compariranno tre re sopra cavalli vestiti in abito regale, et ognun di loro con lapardiero, e primo dirà re Salomone cantando...
Page 77 - Cicilia, e andavano ad una festa ch'era fuori della terra tutti quelli di Palermo, e per quella via si andavano molti Franceschi. Venne uno Francesco, e prese una femmina di Palermo per usare con lei villanamente, e quella cominciò a gridare, e la gente trassero là, e uno frate di questi baroni cominciò a battere quello Francesco che sforzava la fante: allora gli altri Franceschi trassero, e quivi s'incominciò una grande battaglia, sicchè e' Palermitani ne stettero al di sotto!
Page 208 - Padre colle numerose schiere degli angioli; la battaglia di questi, la caduta dei cattivi, e lo spalancarsi dell'Inferno rendevano stupidi gli spettatori. Seguiva la creazione del mondo ; e qui il nuovo sfavillar della luce, la vista del cielo, lo apparir della terra, il germogliar delle piante, lo spuntar delle stelle, il cammino de...
Page 14 - ... tradimento , almeno è certo si dirà il secondo , e lo sappiamo dal patto tra Giacomo e Carlo II, che si avesser dovuto restituire a Giovanni i beni perduti per la fellonia ; e da quel diploma citato da d. Ferrante della Marra, pel quale ai 20 marzo 1293 era ordinato al Siniscalco di Provenza « perché libero mandasse a corte di Napoli il siciliano Pietro di Salerno, inviato a Carlo dal Precida, e fatto prigioniero in Marsiglia...
Page 208 - Non men vaga esser dovea la scena della creazione de' nostri progenitori con tutto il rimanente, finché per la loro disubbidienza venner cacciati dal Paradiso terrestre. Per combinare di poi la Incarnazione del Verbo coll'antecedente Creazione del mondo e col peccato di Adamo, introduceasi in iscena la Natura, che descrivendo da una parte il benefizio della creazione e dall'altra il pregiudizio cagionatole dal primo Padre dei viventi, pregava la divina Clemenza a darvi pronto riparo.
Page 208 - Padre dei viventi, pregava la divina Clemenza a darvi pronto riparo. Quindi le Sibille ei Profeti divinavano la futura venuta del Redentore, scendea poscia il Gabriello per annunziare alla Vergine l'Incarnazione, e da ultimo arresasi questa ai divini voleri, veniva su di essa lo Spirito Santo in forma di colomba, applaudendo gli Angioli co...
Page 212 - Non potria mai; né cosa nel mio seno Creasti, che lodar sappia il tuo nome. Chi solo il potea far morte ci ha tolto. Però sovviemme, alto monarca, come Tutto quel ch'egli è in Dio è Dio anch'esso, Né mancare gli può, né si conviene. Son dell'essenza tua parti supreme (Se pur nell'unità si trovan parti) Con la Giustizia la Clemenza insieme. Queste leggiadre due vaghe sorelle Fur...
Page 221 - Guatava fisso intorno e verso il cielo. Tutti con gran silenzio intenti stanno, Et ecco il finto cielo s'apre e seca, E le due parti quinci e quindi vanno. Una gran massa nebulosa e cieca Di su calando tacita pian piano, Alto stupore alii guardanti arreca. E così, bastando questo per saggio, segue a narrare di tutta la rappresentazione , giusta le rubriche de...
Page 208 - Seguiva la creazione del mondo; e qui il nuovo sfavillare della luce, la vista del cielo, lo apparir della terra, il germogliar delle piante, lo spuntar delle stelle, il cammino de' due gran luminari sul firmamento, lo sguizzare de' pesci sulla superficie dell'acqua, il volar degli uccelli e la loro grata armonia, l'improvviso scorrer per la terra di tutte le specie degli animali di essa, erano una unione di maravigliose comparse. Non men vaga esser dovea la scena della creazione de...
Page 214 - Dell'universo che immortal e santa Uscii di man del gran Maestro eterno. Caddi, mortai divenni, e preda fui Dell'inferno fin tanto che nel petto Del mio primo Fattor pietà destasse A riformarmi, a richiamarmi a lui. Qual bontà, qual pietà, qual alto fato, Profondo, eterno, incognito consiglio Hi fa veder si lieta, e si felice, Si necessaria la prima mia colpa, Acciò tremendo ancor senta 1' Inferno e Clf ove il fallo abbondò la gratia abonda»?

References from web pages

Libro - Di Giovanni Vincenzo - Filologia e letteratura siciliana ...
Filologia e letteratura siciliana (rist. anast. Palermo, 1871-79), Di Giovanni Vincenzo, - Forni.
www.webster.it/ libri-filologia_letteratura_siciliana_giovanni-9788827102824.htm

Filologia e letteratura siciliana (rist. anast. Palermo, 1871-79 ...
Palermo, 1871-79) Di Giovanni Vincenzo Libri; Scheda Libro Filologia e letteratura siciliana (rist. anast. Palermo, 1871-79): , produttore Forni , genere ...
www.unilibro.it/ find_buy/ Scheda/ libreria/ autore-di_giovanni_vincenzo/ sku-845665/ filologia_e_letteratura_siciliana_ri...

di giovanni vincenzo libri - I Libri dell'autore: Di Giovanni ...
Filologia e letteratura siciliana (rist. anast. Palermo, 1871-79) · Filologia e letteratura siciliana (rist. anast. Palermo, 1871-79) ...
www.libreriauniversitaria.it/ libri-autore_di+giovanni+vincenzo-di+giovanni+vincenzo.htm

NEL: RO: 2007_05
Filologia e letteratura siciliana / Vincenzo Di Giovanni. - Rist. anastatica dell'ed. di Palermo 1871 - 79. - Bologna : Forni. 1Filologia. ...
www.ub.uni-heidelberg.de/ helios/ nel_inst/ 00/ RO/ 2007_05_171.html

DI GIOVANNI FILOLOGIA E LETTERATURA SICILIANA PALERMO su ebay.it ...
Trova DI GIOVANNI FILOLOGIA E LETTERATURA SICILIANA PALERMO nella categoria Arte e Antiquariato, Libri antichi, Dal 1800 al 1899 su ebay.it.
cgi.ebay.it/ DI-GIOVANNI-FILOLOGIA-E-LETTERATURA-SICILIANA-PALERMO_W0QQitemZ320198661380QQcmdZViewItem

Bibliographic information